Dal Gange al Tevere – Luci per la Pace – Diwali 2016

Dipavali o Diwali, Festa della Luce, una delle principali ricorrenze tradizionali Indiane, si celebra domenica 30 ottobre nella capitale italiana lungo il fiume Tevere, in un ideale gemellaggio con il fiume Gange in India.

diwali2016_1200

ROMA, 30 ottobre 2016
Lungotevere in Augusta (altezza Ara Pacis)
Galleggiante sul Tevere “Società Romana di Nuoto”

PROGRAMMA

Ore 10:15 Accoglienza
Ore 10:45 Benvenuto degli organizzatori e accensione della lampada
Ore 11:00 Introduzione all’evento – Parabhakti Das
Ore 11:15 Saluti del rappresentante dell’Ambasciata Indiana
Ore 11:30 Unione Induista Italiana – Anup Kumar Ghosh
Ore 11:45 Ugo Papi – Ministero Esteri
Ore 12:00 ISKCON Hare Krishna – Harikirtan Dasa
Ore 12:15 Paolo Masini – MIBACT
Ore 12:30 Tathata Foundation – messaggio di Sri Tathata
Ore 12:45 Luigi De Salvia – Religions for Peace Italia
Ore 13:00 Brahma Kumaris – Radha Gupta
Ore 13:15 Saluti dei leader delle altre tradizioni
Ore 13:30 Ringraziamenti e canto collettivo del sacro mantra OM

Ore 13:45 pausa pranzo

Ore 15:00 Puja di buon auspicio e meditazione collettiva
Ore 15:20 Mantra Vedici
Ore 15:40 Workshop sul signicato dei mantra e la recitazione individuale
Ore 16:15 Spettacolo di danza classica Indiana – a cura di Unione Induista Italiana
Ore 16:35 Danze Indiane popolari e moderne
Ore 16:55 Bhajan, canti tradizionali – a cura di ISKCON Hare Krishna
Ore 17:15 Cerimonia dell’Arathi e rilascio delle luci nel Tevere

Durante il pomeriggio sarà possibile ammirare i Rangoli, meravigliosi disegni realizzati con luci, fiori e polveri colorate, a cura di Tathata Edizioni

Dopo le 16 arriverà sul posto la camminata organizzata per l’occasione dai Pontieri del Dialogo.

I Rangoli, l’Arathi e la scia delle luci in acqua saranno visibili anche dai lungotevere e dai ponti antistanti.

Per partecipare all’evento è richiesta la registrazione: promo.diwali@gmail.com

 

La ricorrenza di DIWALI

Il Dipavali o Diwali, Festa della Luce, è una delle principali ricorrenze Indiane.

Si festeggia in autunno, tra ottobre e novembre, e per l’occasione case, templi e luoghi pubblici vengono illuminati da numerose candele, lampade e fiaccole.

Simboleggia la vittoria del bene sul male, della spiritualità sul materialismo, della conoscenza sull’ignoranza, della rettitudine sull’empietà e sull’opportunismosull’ignoranza, sull’opportunismo.

I festeggiamenti del Diwali sono in India un importante motivo di riunione familiare e di aggregazione sociale; in tutto il paese vengono organizzati spettacoli e intrattenimenti.

Molto sentito da tutta la popolazione, questo periodo festivo è equiparabile al nostro Natale e ai festeggiamenti per il nuovo anno.
Tutte le tradizioni, anche quelle non Induiste, si uniscono gioiosamente ai festeggiamenti.

Già da diversi anni anche in occidente si festeggia Diwali, che sempre più riconosciuto come un momento di aggregazione interreligiosa, interculturale e intersociale, registra la partecipazione anche di importanti Capi di Stato, Sindaci di grandi Capitali e Leader religiosi.

I festeggiamenti del Diwali si articolano su cinque giorni, ognuno dei quali riveste particolare importanza in accordo alle diverse tradizioni, tuttavia è il terzo, che nel 2016 cade il 30 ottobre*, ad essere riconosciuto dai più come quello centrale.

Nel 2016 Diwali verrà celebrato per il terzo anno consecutivo nella capitale italiana ed a chiusura della celebrazione verrà proposta, come già nel 2015, la suggestiva offerta di luci galleggianti alle acque del fume Tevere, similmente a quanto avviene tradizionalmente sui fiumi Indiani in questa ricorrenza.

*Il Dipavali o Diwali, Festa della luce, è riconosciuto in Italia come festività religiosa induista, la cui data viene pubblicata ogni anno sulla Gazzetta Ufficiale, su indicazione dell’Unione Induista Italiana-Sanatana Dharma Samgha.

Con il patrocinio
MIGRARTI – MIBACT

Comitato organizzatore
Unione Induista Italiana, ISKCON Hare Krishna, Brahma Kumaris, Tathata Edizioni, Religions for Peace Italia

scarica la locandina dell’evento

 

Navaratri 2016

navaratri

Navaratri nella tradizione del Sanathana Dharma è il periodo più propizio ed eccezionale per le pratiche devozionali rivolte alla Shakti (la sublime, grandiosa ed assoluta energia creatrice), aspetto del Divino concettualizzato come Madre/Divinità Durga, la cui venerazione risale alla preistoria, ancor prima del sorgere dell’Età dei Veda. Nell’Ashram di Varishtapuri, Kerala, India, l’Upasana (periodo di […]

Continue reading...

Yogafestival Roma 2016

banner-yogafestival-roma-200x200

Dal 16 al 18 settembre la Tathata Edizioni sarà presente allo Yogafestival Roma con uno stand informativo e tre appuntamenti freeclass: venerdì 16 alle ore 15.30 – Mantra Yoga sabato 17 alle ore 12.30 – Meditazione Sandya domenica 18 alle ore 10.30 – Aishwara Yoga Lo Yogafestival Roma quest’anno si terrà a Villa Piccolomini, in […]

Continue reading...